» Salta il menu
» Visualizzazione predefinita

Obbligo di interventi annuali contro le processionarie del pino

Nel territorio comunale è stato da tempo constatato il fenomeno denominato “Processionaria del Pino” (Traumatocampa pityocampa), la cui lotta è obbligatoria su tutto il territorio nazionale, poiché minaccia seriamente la produzione e la sopravvivenza del popolamento arboreo e può costituire un rischio per la salute delle persone e degli animali.

Il Comune di Collesalvetti con l'Ordinanza n.1 del 10/01/2017 ha rinnovato l'obbligo di interventi antiparassitari contro le processionarie a carico dei detentori di piante di pino e di conifere in genere (Pinus pinea, Pinus nigra, Pinus sylvestris, Pinus pinaster, cedri e conifere). Gli interventi dovranno essere effettuati in condizioni di sicurezza, avvalendosi di ditte specializzate che dovranno impiegare prodotti a bassissima tossicità e lunga azione residuale (da ripetersi in caso di piogge nei 10 giorni successivi al trattamento) e procedere all’asportazione meccanica dei nidi mediante taglio dei rami infestati, a cui dovrà far seguito la distruzione dei medesimi mediante l’abbruciamento.

È fatto assoluto divieto di depositare rami con nidi di processionaria nelle varie frazioni di rifiuti a circuito comunale.

Le spese per gli interventi suddetti sono a totale carico dei proprietari interessati

In ottemperanza all’art.5 del D.M. 30/10/2007, in caso di mancato adempimento saranno applicate le sanzioni amministrative previste dall’art. 214 del D.Lgs. 214 del 19/08/2005 (da € 250 ad € 1.500).

Il Servizio n. 9 "Servizi Ambientali" del Comune di Collesalvetti è a disposizione dei cittadini per informazioni di maggiore dettaglio (0586.980240-258-270).

Data di pubblicazione: 17/01/2017